Perché investire negli Stati Uniti

Un numero crescente di aziende mondiali scelgono gli Stati Uniti come il luogo dove stabilire le loro attività. C’è una buona ragione per questo: gli Stati Uniti hanno il più attraente contesto per gli investimenti al mondo.

L’economia degli Stati Uniti è la più grande al mondo e hanno accordi di libero scambio con 17 paesi nel mondo.

Lo stock di investimenti esteri negli USA supera i 2.300 miliardi di dollari ed il flusso di investimenti nel 2011 è stato stimato pari a 220 miliardi di dollari.

Gli USA offrono agli investitori esteri:

  • Una forza lavoro specializzata: l’alto livello educativo e la preparazione della forza lavoro sono determinati non solo dall’elevatissimo livello delle attività di ricerca e sviluppo (e dalla presenza di oltre 4.000 università e college, incluse 7 tra le 10 più importanti università mondiali), ma anche dall’attività delle istituzioni scolastiche locali che sono in grado di preparare professionalmente la forza lavoro anche in base alle necessità degli investitori.
  • Un prospero mercato di consumo: una popolazione di oltre 310 milioni di abitanti e un prodotto interno lordo pro-capite di oltre 47.000 dollari USA.
  • Un sistema regolamentare e legale che consente ampia libertà operativa agli investitori esteri. Gli investimenti stranieri godono di un approccio aperto, trasparente e non discriminatorio. Le aziende di proprietà USA e quelle di proprietà estera sono soggette allo stesso livello di trattamento.
  • Una forte protezione della proprietà intellettuale.
  • Una rete di infrastrutture stradali, ferroviarie, portuali e aeroportuali altamente sviluppata e caratterizzata da alta intermodalità.
New York

Prenota un consulto gratuito